Loading
3 Giugno 2019

Anna Maria Scano e Susanna Ponzone

“OPERATORE OLISTICO. Nuove opportunità per i professionisti del settore.”

CONFERENZA // DOMENICA 30 GIUGNO ORE 10.30

 

In Italia, l’attività dell’operatore olistico è liberamente esercitabile ma è auspicabile che il singolo professionista abbia compiuto o intraprenda un percorso di certificazione personale presso un associazione di categoria Professionale.
Le associazioni professionali hanno il compito di formare gli operatori assicurando le competenze e gli standard formativi di qualificazione professionale nel rispetto dei principi stabiliti dall’Unione Europea.
L’autocertificazione rimane comunque un atto volontario (art. 6 L. n 4, 2013)

 

ANNA MARIA SCANO

 

Insegnante Didatta Biodanza SRT.

Incontro Biodanza SRT nel 2000 e ne resto da subito affascinata.
Nel 2006 inizio la Scuola di formazione per operatori di Biodanza Sistema Rolando Toro, fino al 2009 anno in cui inizio il tirocinio.
Nel 2011 ricevo il titolo di Operatore di Biodanza , con la presentazione della monografia “ La Danza è Vita, la Vita è Danza”, in riferimento agli effetti della Musica in Biodanza e nella vita.
Negli anni conseguo le specializzazioni “Biodanza Voce e Percussioni”, “Biodanza Bambini e Adolescenti” , “Biodanza e gli Archetipi Zodiacali”, “Biodanza e gli Arcani dei Tarocchi”,  “Biodanza e Neo-sciamanesimo” in formazione  “Biodanza  e I Ching”
Nel 2016 conseguo il titolo di Operatore Didatta
Attualmente sono tutor nella Scuola di Formazione Biodanza Piemonte.

Sono volontaria in una Fondazione di aiuto nell’ambito di un progetto rivolto a famiglie con disabilità in casa.

Nell’ambito di un percorso di crescita e consapevolezza seguo attività di Yoga e Meditazione ed ho completato il percorso di operatrice massaggio Ayurvedico ed Olistico.  Mi sono formata alla Scuola di Scienza e Insegnamenti della Quinta Dimensione , in Tecnologia Sacra e Angeologia .

 

 

SUSANNA PONZONE

 

Mi sono Diplomata all’Isef nel 1979. Nel 1998 ho iniziato una formazione biennale in Counseling umanistico presso l’Aspic di Roma, ho conosciuto l’ass. Idea per la Depressione e l’Ansia con cui ho collaborato per anni e ho incontrato Biodanza che ha integrato il mio passato e guidato i miei passi fino ad oggi. Nel 2000 mi sono Laureata in Scienze motorie con una tesi su Biodanza e mi sono iscritta al primo ciclo della scuola di formazione di Torino, nel 2003 mi sono Titolata Facilitatrice di Biodanza ed ho fondato con insegnanti e colleghe l’ass. L’Airone di Asti con cui abbiamo svolto il progetto “L’intelligenza affettiva” in diverse scuole dell’infanzia delle province di Asti, Torino e Cuneo. Sono Didatta nelle Scuole di Biodanza formata sotto la guida del fondatore del movimento di Biodanza Rolando Toro Araneda e mi sono specializzata in Biodanza per bambini e adolescenti ed Educazione al contatto con Sandra Salmaso, in Biodanza e Progetto Minotauro con Marcelo Mur e Valkiria Bolinelli, sono in formazione per l’Albero dei Desideri e I Ching con Marlise Appy e Angelina Pereira. Nel frattempo sono diventata posturologa e pratico meditazione Vipassana . Da tre anni propongo Biodanza a gruppi di persone diversamente abili e a gruppi di allievi delle scuole di ogni ordine e grado. Ho un naturale e spontaneo desiderio di trasmettere sapere perciò da 2 anni ho accettato la sfida di dedicarmi alla formazione in Biodanza diventando co-direttrice della Scuola di Biodanza del Piemonte. Dal 2015 propongo il Progetto Benessere a scuola: Biodanza una metodologia possibile nelle istituzioni scolastiche. Conduco gruppi settimanali ad Asti e Torino.

Category: 2019