Loading
Cecilia Campironi illustratrice
6 Giugno 2018

Cecilia Campironi

“Io cerco, noi cerchiamo”

DOMENICA 1 LUGLIO ORE 09.30 // LABORATORIO PER FAMIGLIE

 

Laboratorio di scambio creativo.
Un incontro dedicato alle famiglie per vivere un’esperienza creativa di scambio e conoscersi a
vicenda attraverso la costruzione di un libro circolare.
Il cerchio è il punto di partenza ma anche il contenitore finale dell’attività, è la radice della parola
cercare, andare intorno, è la forma e l’intenzione con cui sarà costruita un’unica grande storia
attraverso la tessitura di tanti piccoli racconti.
Natura, esseri viventi e forme saranno l’ispirazione.
Carta e colori gli strumenti per darle vita.
L’immagine, il linguaggio per raccontarla.

Svolgimento:

inserimento e presentazioni
scambio creativo e disegno
condivisione del lavoro
rilegatura istantanea del libro circolare

Durata dell’incontro circa 60 minuti

 

 

“Riflessioni sulla creatività condivisa”

DOMENICA 1 LUGLIO ORE 16.00 // TESTIMONIANZA

 

Un intervento per raccontare l’esperienza del laboratorio di scambio creativo e aprire una riflessione
sull’importanza della condivisione e della sperimentazione in ambito educativo e sull’efficacia del
linguaggio visivo nell’esplorazione e nell’apprendimento di ciò che non si conosce.
Sperimentare vuol dire sapere da dove si parte senza conoscere il punto di arrivo, signifi ca
procedere per tentativi e quindi scoprire per esperienza diretta.
L’immagine è il linguaggio universale per eccellenza, che abbatte ogni barriera linguistica e
culturale, ma è anche osservazione, di sé e dell’altro.

Uniti insieme, questi due strumenti, hanno il potere di seminare nell’essere umano un’attitudine di
curiosità verso il mondo circostante, che con il tempo può essere coltivata fino a radicarsi nella vita
di tutti i giorni fino a trasformarsi in un atteggiamento spontaneo.

Durata dell’intervento 15/20 min.

Mappa mentale e visualizzazione di idee su una lavagna.

 

CECILIA CAMPIRONI

 

Cecilia Campironi si è diplomata all’Istituto Europeo di Design nel 2007 e, ancora studentessa, ha iniziato a tenere laboratori per bambini sulle fiabe, la costruzione di libri e giochi di carta. Recentemente ha iniziato un progetto che coinvolge i più piccoli nell’illustrare libri che verranno pubblicati con la libreria Scripta Manent. Dal 2008 fa parte dello Studio Arturo con altre due illustratrici (Bernadette Moens e Elena Campa), con le quali si occupa di incisione, prevalentemente linoleografia e timbri, organizza workshop sulla stampa artigianale e realizza timbri o ex libris incisi a mano.
Questo è un anno particolarmente importante per Cecilia. È uscito “Che figura!”, il suo primo libro illustrato per ragazzi, con l’editore Quodlibet e Ottimomassimo. Il suo primogenito, come gli piace chiamarlo, è un volume interamente dedicato alle figure retoriche, descritte e illustrate come personaggi in carne ed ossa. Sono figure che spesso usiamo senza neanche rendercene conto e questo libro può farle conoscere meglio anche al pubblico di noi grandi.